Fattura Elettronica B2B: una nuova opportunità per gli Studi Commercialisti e le Associazioni di Categoria

AD System Italia, da sempre impegnata nel campo della dematerializzazione dei documenti e dei processi, ha messo a punto una metodologia ed una suite di strumenti destinati agli intermediari.

Modello organizzativo

L’introduzione della fattura elettronica tra privati si preannuncia come un evento che cambierà radicalmente molti processi non solo nelle aziende, ma anche – e soprattutto – per i Professionisti Contabili e le Associazioni di Categoria a cui, quasi inevitabilmente, si rivolgerà la maggior parte delle Aziende coinvolte.

Fatta eccezione – per il momento – delle transazioni con paesi UE ed extra-UE, dal 1° gennaio 2019 tra tutti i soggetti IVA italiani potranno inviare e ricevere fatture solo ed esclusivamente in formato elettronico che transiteranno tutte per il Sistema di Interscambio (SDI) messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Cosa cambia? Praticamente tutto. Possiamo dire che la fattura elettronica sta alla vecchia fattura di carta come il messaggio PEC sta alla vecchia raccomandata A/R.

Nuove attività, nuove modalità, nuovi strumenti.

Qualche esempio?

Per il ciclo attivo:

  • composizione delle fatture in formato XML
  • firma elettronica delle fatture
  • invio delle fatture al Servizio di Intercambio attraverso i canali telematici
  • monitoraggio dello stato delle fatture inviate e dell’intero processo
Fattura Elettronica vendita

Clicca l’immagine per ingrandirla

Ricezione Fattura Elettronica acquisto

Clicca l’immagine per ingrandirla

Per il ciclo passivo:

  • ricezione delle fatture dal Servizio di Intercambio attraverso i canali telematici preposti (PEC, SdI-Coop, SdI-Ftp)
  • visualizzazione/interpretazione delle fatture XML per la contabilizzazione
  • invio delle notifiche di accettazione o rifiuto delle fatture
  • monitoraggio del processo di ricevimento e accettazione fatture

Inoltre, per tutte le fatture attive è passive è previsto l’obbligo di conservazione digitale a norma.

Il contenuto tecnologico di ciascuna di queste attività presenta difficoltà che moltissime Aziende non saranno in grado o, più semplicemente, non se la sentiranno di affrontare, e che le spingeranno ad affidarsi al proprio Commercialista o all’Associazione di Categoria di riferimento.

Ne consegue che sono proprio queste le figure destinate a diventare chiave nel processo di evoluzione.

È quindi fondamentale, per i soggetti intermediari, farsi trovare preparati in questa fase cruciale, non solo per fornire una risposta professionale ai propri clienti, fidelizzandoli, ma anche per incrementare il proprio business con un’ampliata offerta di servizi.

Il 1° gennaio 2019 è vicino: non essere pronti a dare una soluzione ai propri clienti potrebbe significare mancare un’opportunità unica ed imperdibile.

ADS-Monitor: la soluzione per la gestione della fatturazione elettronica pensata e realizzata per gli Studi Commercialisti

Richiedi di essere contattato oggi stesso per ricevere ulteriori informazioni sulla nostra soluzione e richiedere un’offerta personalizzata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi